domenica 5 giugno 2016

♡ Ravioli Ricotta e Spinaci con salvia ed olio exravergine di oliva

Piatto tipico della domenica, i ravioli ricotta e spinaci, solitamente conditi con burro e salvia, rivisitati da me, in una versione più leggera, con olio extravergine di oliva al posto del burro. Sì, perché ultimamente il burro non lo compro più e non mi manca!


Per 4 persone

Per la pasta: 


farina di grano duro, 300 gr. 

3 uova intere 

sale 

Per il ripieno: 


Spinaci freschi, 250 gr. 

Ricotta 200 gr. 

Parmigiano grattugiato 50 gr. 

Noce moscata 

Sale 

Pepe 


Per il condimento:


Olio extravergine di oliva 

Salvia 3 foglie 

Abbondante parmigiano grattugiato
Iniziamo a preparare la pasta fresca all’uovo:

In una ciotola versiamo la farina, le uova e il sale, amalgamiamo bene gli ingredienti impastando con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo.

Lavoriamo l'impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato, fino ad ottenere una consistenza compatta. Formate una palla con l’impasto e copritela con pellicola alimentare trasparente per circa mezzora. 
Nel frattempo prepareremo il ripieno dei ravioli. 

Lavare gli spinaci e cuocerli in una padella coperta con pochissima acqua, a fiamma bassa, finché non saranno ben cotti. Scolarli, strizzarli e tritarli con il coltello.

Versateli in una ciotola e aggiungete la ricotta, il parmigiano, una grattata di noce moscata, sale e pepe.

Trasferite il composto così ottenuto in una sac-à-poche usa e getta. Tenetela da parte in frigo.

Adesso è il momento di preparare i ravioli: 
Riprendete la vostra pasta, tagliatela in tre o quattro parti e tirate la sfoglia con la macchina per la pasta. Io mi fermo al penultimo spessore

Adagiate la sfoglia così ottenuta sul piano di lavoro e con la sac-à-poche ammucchiate piccole dosi di ripieno, distanziate le une dalle altre. Ricoprite con altra sfoglia, esercitando una pressione con le dita verso l’esterno per far fuoriuscire l’aria. Con una rotella taglia pasta o con l’apposito attrezzo tondo ricavate i ravioli. La pasta avanzata va rimpastata e tirata di nuovo fino ad esaurimento ripieno! Ma tra una sfoglia di ravioli e l’altra abbiate cura di tenerla coperta con della pellicola trasparente per non farla seccare. 

Vi svelo il mo trucchetto: I ravioli appena preparati li poggio, ben distanziati tra loro, su un vassoio ricoperto con della carta forno, così evito di infarinarlo.

Ora portate a bollore un tegame con acqua salata, quando state per immergere il ravioli per la cottura, versate poche gocce di olio nell'acqua, questo evita che si attacchino tra loro. 

Quando sono cotti, prendete una larga padella antiaderente, riscaldate appena l’olio extravergine di oliva con alcune foglie di salvia e versatevi i ravioli ben scolati, con una grossa manciata di parmigiano grattugiato. Insaporiteli pochi istanti e …Buon Pranzo!



Noi ne andiamo pazzi e sono buonissimi anche riscaldati, magari aggiungendo un paio di cucchiai di latte per restituirgli cremosità e morbidezza!


22 commenti:

  1. che belli e devono essere buoni li provero a fare ciao grazie della ricetta laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, è un piacere per me condividere le mie ricette! Spero che ti piaccia! Un abbraccio
      Sy

      Elimina
  2. Che buoni!! Ma sai che, ora che ci penso, è un bel po' che non li preparo? Solitamente io opto per un ripieno di ricotta e zafferano, ma la prossima volta li farò così.
    Buona serata.
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pasta ripiena è sempre buonissima! Grazie della visita, un abbraccio!!
      Sy

      Elimina
    2. L'ho detto, l'ho fatto e ora sono sul mio blog! Grazie per la ricetta ;)

      Elimina
    3. Che bellooo grazie a te!!!!!! Passo subito a vedere :-D
      Baci
      Sy

      Elimina
  3. Ciao Sy ^_^
    Sono veramente appetitosi... Gnam gnam!
    Che brava... Fai anche i ravioli fatti in casa.
    You are number one ❤

    Mel

    RispondiElimina
  4. Che profumino delizioso!!!
    La pasta fatta in casa è il massimo che si possa preparare per un pranzo della domenica e se poi è ripiena ancora di più!!!
    Sei stata molto brava, grazie per la ricetta!
    Una buona serata
    Francesca

    RispondiElimina
  5. Ciao, arrivo al tuo blog grazie alla festa dell'amicizia di Marina e ti seguirò con piacere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marlin! Buona serata! Piacere di conoscerti ^_^
      Sy

      Elimina
  6. Mmmmmmmmm...ma che bontà assoluta!!! Sono stupendi...e soprattutto golosissimi! Ottimo!
    unospichiodimelone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Graziee, benvenuta ^_^
      Buona serata
      Sy

      Elimina
  7. Ottimo piatto, grazie della ricetta precisa e dettagliata!
    Un bacione.
    Annarita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Annarita! E' un piacere! Baci
      Sy

      Elimina
  8. Ciao arrivo qui dal blog di Marina, bellisse ricette, mi sono unita con piacere ai tuoi followers

    RispondiElimina
  9. Ciao Paola, grazie della visita, benvenuta! Anche tu hai delle ricette stupende! A presto
    Sy

    RispondiElimina
  10. Nonostante l 'ora mi hai fatto venire l' acquolina in bocca. Ottimi senza burro
    Bacioni
    Alessandra

    RispondiElimina
  11. La prossima domenica che prepari questa delizia mi fai un fischio? Ihihih! *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo, con piacere!!! :* Buona giornata ;)
      Sy

      Elimina

❤❤ Dimmi cosa ne pensi!