martedì 12 settembre 2017

Paccheri al forno con ripieno di spinaci e ricotta

I Paccheri al forno con ripieno di spinaci e ricotta: un piatto della domenica che può essere preparato anche il giorno prima, basta lasciarlo in frigo ed il giorno dopo infornarlo per la gratinatura,  una pietanza cremosa e delicata al punto giusto, da gustare in famiglia o con gli amici.



450 g di spinaci già lessati
400 g di ricotta di mucca
250 g di Pasta formato Paccheri
100 g di Parmigiano grattugiato
Noce moscata
Sale
Pepe nero
500 gr. di besciamella



- Mettere gli spinaci già lessati in un colino e pressarli con il dorso di un cucchiaio in modo da strizzarli e togliere i residui d'acqua, quindi tritarli con un coltello.






- Mettere in una ciotola la ricotta, quindi unire gli spinaci tritati, un pizzico di sale, una grattata di noce moscata ed una macinata di pepe. Aggiungere una terza parte di parmigiano ed amalgamare bene. Trasferisci il ripieno in una sac à poche senza beccuccio.

- Lessare i Paccheri in acqua bollente salata e scolarli al dente (un paio di minuti prima del tempo indicato sulla confezione). Condirli con un cucchiaio d'olio per non farli attaccare e mescolare bene lasciandoli intiepidire. 


- Distribuire qualche cucchiaiata di besciamella sul fondo e sui bordi di una pirofila da forno.

- Riempire i Paccheri uno alla volta con il ripeno di ricotta e spinaci, posizionandoli man mano nella pirofila in posizione verticale, uno accanto all'altro.

- Cospargere la superficie dei Paccheri con la restante besciamella, quindi spolverizzare con il Parmigiano grattugiato.

- Infornare nel forno preriscaldato a 180/200°C per 10-15 minuti, quindi accendere il grill e gratinare finché saranno ben dorati in superficie.




La ricetta ti è piaciuta? Consulta l'indice delle

Mi trovi anche sulla pagina  Facebook ,
 sui miei profili Google plusTwitterInstagram e Pinterest e sulla raccolta di Google+
Dolci e Delizie.
Sono anche su Oreegano!

3 commenti:

  1. Ciao Silvia,
    i paccheri mi attraggono ma non so bene come cuocerli, per quella loro caratteristica di schiacciarsi inevitabilmente!
    Qui, con questo delicato e classico ripieno,non ho che da provare questa specialità!:-)
    Marilena

    RispondiElimina
  2. Cara Silvia, passato il mio 87° compleanno rieccomi qui per portarti il mio caloroso saluto.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Indubbiamente molto buono perfetto a parte la besciamella - personale - che non mi piace ma che marito adora e qualche volta lo accontento: prendo nota. Buona giornata io riaprirò il 24 o 25 c.m.

    RispondiElimina

❤❤ Dimmi cosa ne pensi!